LE MIE ESPERIENZE CON IL COLLAGENE

L'INTEGRATORE CHE AIUTA LA PELLE A RIMANERE GIOVANE

Collagene Idrolizzato | Cos'è? Funziona? Benefici e Consigli

Generalità sul Collagene

Il collagene è una delle proteine più importanti nei vertebrati e rappresenta un terzo delle proteine totali del corpo umano, dove riveste un ruolo fondamentale nella struttura e nella funzionalità di organi e tessuti, quali pelle, cartilagine, tessuto muscolare.

Il collagene occupa sicuramente il ruolo più importante tra le proteine strutturali del nostro corpo.
Esso è costituito da lunghe catene proteiche (oltre 1400 aminoacidi) che si avvolgono tra loro a tre a tre per formare una struttura a tripla elica molto resistente e compatta.

La sequenza di base delle catene è peculiare rispetto alle altre proteine, poiché principalmente costituita da tre aminoacidi che si ripetono, uno dei quali è sempre la glicina, mentre gli altri due sono per lo più prolina e idrossiprolina, solitamente molto meno rappresentati nelle altre proteine.

Tipi di Collagene

In base alla sequenza di aminoacidi che costituiscono le catene polipeptidiche e alla struttura delle catene stesse, sono stati identificati 28 tipi di collagene, tra cui i più importanti sono:

  • il collagene di tipo I, che costituisce la maggior parte del collagene presente nel nostro organismo (90%) e si trova, oltre che nei tendini e nelle ossa, soprattutto nella pelle, dove rappresenta il principale componente strutturale della matrice extracellulare del derma;
  • il collagene di tipo II, che è elemento essenziale delle cartilagini e svolge un ruolo fondamentale nelle articolazioni e nei dischi intervertebrali;
  • il collagene di tipo III, presente nel derma e nelle pareti dei vasi sanguigni;
  • il collagene di tipo IV, che assume una struttura a reticolo con funzione di sostegno e forma la membrana basale.

La pelle è costituita per la maggior parte da collagene di tipo I e, in proporzione minore, da collagene di tipo III, i quali formano fibre che disponendosi parallelamente alla superficie cutanea le conferiscono forza e resistenza.

Inoltre, è presente il collagene di tipo IV, che è parte integrante della membrana basale, una struttura di sostegno posta tra il tessuto connettivo e quello epiteliale a cui si ancorano le cellule e che grazie alle sue proprietà meccaniche fornisce supporto ai tessuti.

collagene Pelle

Collagene e Invecchiamento Cutaneo

L'invecchiamento della pelle è un fenomeno complesso che coinvolge numerosi fattori

  • Fattori esterni, come l'esposizione ai raggi solari (fotoinvecchiamento) o particolari condizioni ambientali (es. inquinanti, fumo ecc.),
  • Fattori intrinseci, quali il passare del tempo e la predisposizione genetica.

Quando la pelle invecchia perde le sue caratteristiche di tono ed elasticità, e si assiste ad una riduzione dello spessore della matrice del derma, essenzialmente a causa di:

  • minore sintesi di collagene
  • aumento della degradazione del collagene

Il collagene viene degradato da enzimi ad azione proteolitica, denominati metalloproteinasi di matrice (MMPs), in grado di rompere in modo specifico le lunghe catene proteiche che costituiscono il collagene, formando frammenti più corti e privi di proprietà meccaniche.

Le MMPs sono una famiglia di molecole simili tra loro per struttura chimica, con specificità differenti per un'ampia varietà di substrati, in grado di degradare tutti i componenti della matrice extracellulare (collagene, elastina, laminine, proteoglicani). Le MMPs maggiormente coinvolte con i processi di invecchiamento cutaneo sono

  • la MMP1, che inizia la degradazione del collagene di tipo I e III;
  • la MMP9, che opera un'ulteriore frammentazione in peptidi più piccoli;
  • la MMP2 attacca il collagene di tipo IV, contribuendo alla formazione delle rughe.
Nella pelle giovane e non esposta ai raggi solari, la sintesi di collagene da parte dei fibroblasti e la sua degradazione da parte delle MMPs sono in costante equilibrio, in modo da garantire il fisiologico ricambio delle macromolecole strutturali, mantenendone invariato il contenuto e la funzionalità, e conservando l'integrità della pelle.

Con l'aumento dell'età si verifica un progressivo sbilanciamento di tale equilibrio e si assiste ad una graduale riduzione della sintesi dei peptidi precursori del collagene, associata ad un aumento della degradazione del collagene maturo.

La conseguenza di tale fenomeno degenerativo è una generale disorganizzazione delle fibre di collagene, che perdono in parte il loro ruolo di sostegno provocando una parziale atrofizzazione della matrice extracellulare, la quale diventa molle e priva di tono.

Con l'avanzare dell'età, il contenuto di collagene diminuisce dell'1% all'anno (per unità di superficie della superficie cutanea). Questa diminuzione può essere osservata sotto forma di rughe, allentamento e rilassamento cutaneo 1 .

Leggi le mie esperienze con il collagene idrolizzato e con i migliori integratori antirughe che lo contengono, come:

Ruolo di Radicali Liberi e Antiossidanti

Oltre al trascorrere del tempo, esistono fattori esterni che accelerano i processi di invecchiamento cutaneo, tra cui ha un ruolo determinante lo stress ossidativo.

I radicali liberi, infatti, sono in grado di alterare l'omeostasi dei processi intracellulari ed extracellulari, provocando danni alle biomolecole (acidi nucleici, proteine, lipidi) che modificano la funzionalità delle cellule e l'interazione con la matrice in cui si trovano. Inoltre, lo stress ossidativo stimola la sintesi e l'attivazione delle MMPs, alterando il normale metabolismo del collagene, che viene distrutto più rapidamente.

I radicali liberi - che si formano in quantità eccessive per azione dei raggi UV, del fumo, dell'inquinamento o di processi infiammatori in atto - degradano gli acidi grassi presenti nella pelle, alterano la struttura del collagene e sono responsabili del perpetuarsi dello stato infiammatorio. In tal modo la pelle perde elasticità e si assiste all'invecchiamento precoce con la formazione delle rughe.

I sistemi antiossidanti giocano quindi un ruolo importante nel ridurre gli effetti dell'invecchiamento a livello cutaneo, in quanto proteggono le fibre strutturali del collagene da una degradazione non controllata e contribuiscono a mantenere gli equilibri a livello della matrice extracellulare.

Il corpo umano possiede dei sistemi molto efficaci per difendersi dall'eccesso di radicali liberi.

A questi sistemi, chiamati antiossidanti endogeni, si affianca l'importante contributo degli antiossidanti alimentari (contenuti prevalentemente in frutta e verdura fresche e di stagione).

Un metodo per prevenire lo stress ossidativo è quindi quello di ottenere abbastanza antiossidanti attraverso la dieta. Tra i più importanti antiossidanti alimentari ricordiamo:

  • Caroteinoidi. Come beta-carotene, luteina, zeaxantina e astaxantina. Molto importanti a livello oculare per la protezione antiossidante.
  • Vitamina C. Questo antiossidante idrosolubile è un nutriente dietetico essenziale.
  • Vitamina E. Questo antiossidante liposolubile svolge un ruolo fondamentale nella protezione delle membrane cellulari dal danno ossidativo.
  • Acido Lipoico. È sia idrosolubile che liposolubile, il che gli consente di funzionare in ogni cellula o tessuto del corpo.
  • Polifenoli. Questo gruppo di antiossidanti vegetali ha molti effetti benefici sulla salute. Comprende molecole molto usate come integratori come resveratrolo, antocianine, flavonoidi (ad es. da cacao, olivo e melograno), catechine da tè verde.

Collagene Idrolizzato

Il collagene, nelle sue forme idrolizzate, viene impiegato in diversi campi di applicazione, che vanno dall'alimentazione, alla medicina e alla cosmesi.

Abbiamo visto che il collagene come tale è costituito da lunghe catene proteiche, le quali, per le finalità applicative, vengono estratte e “tagliate” o "digerite" in modo da ottenere frammenti proteici (peptidi) più corti. Si ottiene così il collagene idrolizzato.

La gelatina è un peptide ad alto peso molecolare che si ottiene dall'idrolisi parziale del collagene, al fine di ottenere un composto solubile in acqua. Benché abbia un basso contenuto di aminoacidi essenziali, grazie alla sua elevata digeribilità, la gelatina viene impiegata come fonte di proteine negli integratori. La maggior parte della gelatina presente in commercio ha origine bovina o suina.

L'ulteriore degradazione enzimatica della gelatina porta alla formazione di un prodotto che viene denominato collagene idrolizzato, il quale è caratterizzato da un peso molecolare medio relativamente basso (3-6 kDa), da un elevato assorbimento intestinale e da una buona biodisponibilità.

Il collagene idrolizzato viene generalmente ottenuto a partire da collagene bovino e suino, anche se recentemente le specie marine (collagene di pesce) rappresentano una fonte importante di collagene idrolizzato e sembrano particolarmente adatte per l'azione antirughe. Integratori di Collagene

Vantaggi rispetto al Collagene

Per poter apportare benefici all'organismo è indispensabile che un composto assunto per via orale sia in grado di attraversare la barriera intestinale e, attraverso il circolo sanguigno, raggiunga i comparti del corpo in cui viene immagazzinato o impiegato nei vari processi metabolici.

A tal proposito diversi studi hanno dimostrato che il collagene idrolizzato è in grado di attraversare la barriera intestinale.

Benché si pensi che i peptidi vengano completamente idrolizzati nel tratto gastrointestinale nei singoli aminoacidi prima che avvenga l'assorbimento, in realtà è stato dimostrato che alcuni dei peptidi presenti nel collagene idrolizzato, in particolare quelli contenenti idrossiprolina, sono in grado di attraversare la barriera intestinale raggiungendo il circolo sanguigno e accumulandosi successivamente nella pelle fino a 96 ore dopo.

Si è osservato infatti che in seguito all'assunzione per via orale di collagene idrolizzato il peptide prolina-idrossiprolina risulta essere il peptide più abbondante nel plasma.

È stato teorizzato che i piccoli peptidi originati dalla digestione degli integratori di collagene (in particolare quelli contenenti idrossiprolina, le cui fonti alimentari sono molto limitate) possano fungere da stimolo per la sintesi di nuovo collagene da parte dei fibroblasti cutanei, oltre che per la sintesi di acido ialuronico.

Questo sulla base di svariate sperimentazioni in vitro, ad esempio con incubazione di tali peptidi da idrolisato di collagene con cellule cartilaginee e fibroblasti 1.

Gli effetti di riduzione delle rughe degli integratori di collagene idrolizzato di pesce sono stati attribuiti alla loro capacità di stimolare il corpo a produrre nuovo collagene 1, 2. Inoltre, l'assunzione di integratori di collagene può favorire la produzione di altre proteine ​​che aiutano a strutturare la pelle, tra cui elastina e fibrillina 1 , 2.

collagene idrolizzato

Benefici

L'impiego di farmaci e integratori a base di collagene idrolizzato è noto da tempo per gli effetti benefici per le articolazioni, le unghie e i capelli, oltre a mostrare un'attività antiossidante e proprietà antipertensive.

In virtù della sua capacità di accumularsi nella pelle dopo l'assunzione per via orale, è stato ipotizzato che il collagene idrolizzato potesse svolgere un ruolo importante anche nel migliorare le condizioni della cute, rallentando i processi di invecchiamento precoce e preservandola dai danni fotoindotti.

Tali ipotesi sono state dimostrate osservando che il collagene idrolizzato somministrato per via orale è in grado di promuovere l'espressione, nella matrice extracellulare della pelle, del collagene di tipo I. Questo effetto non dipende solamente dal semplice aumento di aminoacidi disponibili per la sintesi proteica, ma è risultato essere un effetto collagene-specifico. Test clinici condotti in parallelo hanno infatti evidenziato che idrolizzati proteici diversi dal collagene non sono in grado di influenzare la sintesi di nuovo collagene.

La supplementazione con collagene idrolizzato non solo fornisce i “mattoni” per la sintesi di nuovo collagene nella pelle, ma i peptidi derivati dal collagene hanno anche un ruolo attivo nello stimolare i processi biochimici che determinano la formazione di nuove fibre proteiche strutturali.

In particolare, i peptidi contenenti prolina e idrossiprolina, che come abbiamo visto sono caratteristici del collagene idrolizzato, agiscono da messaggeri biologici nei confronti dei fibroblasti, in quanto ne stimolano la crescita e la migrazione nella pelle, dove provvedono alla sintesi di nuovo collagene e alla riorganizzazione della matrice extracellulare.

Inoltre, il collagene idrolizzato è in grado di inibire l'azione della MMP2 (metalloproteinasi di matrice di tipo 2), aumentando di conseguenza la sintesi del collagene di tipo IV, la cui degradazione è una delle cause che portano alla formazione delle rughe. Si ipotizza infatti che i peptidi che vengono assorbiti nel tratto gastrointestinale in seguito alla somministrazione orale di collagene idrolizzato, e che si accumulano nella pelle, agiscano simulando l'azione di peptidi analoghi che si formano nella cute danneggiata, i quali inibiscono un'ulteriore degradazione del collagene da parte delle MMPs e stimolano allo stesso tempo la sintesi di nuovo collagene da parte dei fibroblasti.

Allo stesso modo la somministrazione a lungo termine di collagene idrolizzato è in grado di determinare una significativa inibizione della MMP1.

Cosa Dicono gli Studi?

  • Uno studio su 69 donne ha scoperto che l'integrazione giornaliera di collagene idrolizzato per otto settimane ha aumentato l'elasticità della pelle, un indicatore di aumento del collagene [3].
  • Un altro studio condotto su 85 donne ha scoperto che otto settimane di assunzione di collagene idrolizzato hanno migliorato l'idratazione, l'elasticità, le linee sottili e le rugosità della pelle (tutti segni di aumento del collagene) [4].

Collagene e  fotoinvecchiamento

Tra i principali fattori esterni responsabili dell'invecchiamento precoce della pelle ci sono i danni indotti dall'esposizione eccessiva e senza protezione ai raggi solari. Le radiazioni ultraviolette infatti sono in grado di danneggiare le strutture della pelle causando il fenomeno del fotoinvecchiamento, il quale si manifesta con un aumento della rugosità cutanea, la formazione di rughe profonde, perdita di tono e di compattezza della pelle e alterata pigmentazione.

Ciò è dovuto sia all'azione diretta delle radiazioni sulle biomolecole della pelle, che alla formazione di radicali liberi che, come si è detto, danneggiano le strutture cellulari ed extracellulari della cute, tra cui il collagene.

Benefici del Collagene Idrolizzato

La somministrazione di collagene idrolizzato ha mostrato un'azione benefica nei confronti della pelle fotodanneggiata, grazie alla combinazione di più effetti sui meccanismi di regolazione del collagene.

Infatti, oltre a stimolare i fibroblasti a ricostituire le fibre di collagene danneggiate e ad inibire le MMPs (metalloproteinasi di matrice), che vengono attivate dai radicali liberi, il collagene idrolizzato possiede una significativa azione antiossidante che contribuisce ad attenuare l'azione dannosa dei radicali liberi e a preservare i sistemi antiossidanti endogeni 5.

In particolare, quest'azione antiossidante è esercitata da frazioni peptidiche con peso inferiore a 2000 Da, caratterizzate da un'elevata quantità di aminoacidi quali glicina, prolina e alanina, e, per la particolare composizione, risulta più marcata nel collagene di origine marina rispetto a quelli ottenuti da fonte bovina o suina.

X115 Collagene

Importanza della Vitamina C

L'idrossiprolina, aminoacido caratteristico delle catene peptidiche che costituiscono le fibre di collagene, gioca un ruolo essenziale nel mantenimento della stabilità del collagene stesso.

Questo aminoacido viene prodotto tramite idrossilazione della prolina, reazione in cui è indispensabile la presenza di vitamina C. Questa vitamina non viene sintetizzata dall'uomo, ma deve necessariamente essere introdotta con la dieta. La mancanza di vitamina C, dovuta ad una assunzione inadeguata con i cibi o ad un'esposizione eccessiva ai radicali liberi che possono ridurre le riserve dell'organismo, compromette fortemente la stabilità del collagene bloccando la rigenerazione delle nuove fibre.

Proprio la carenza di vitamina C è infatti alla base dello scorbuto, malattia che si manifesta con desquamazione della pelle, difficoltà di rimarginazione e guarigione delle ferite e perdita dei denti, conseguenti all'incapacità dell'organismo di formare un collagene funzionale.

Risulta pertanto evidente quanto sia importante la vitamina C per una ottimale sintesi del collagene e come, di conseguenza, questa vitamina contribuisca in modo determinante a contrastare i fenomeni di invecchiamento cutaneo sostenendo la sintesi di collagene integro.

La la vitamina C inoltre influenza la sintesi di collagene indipendentemente dall'idrossilazione; alcuni studi hanno infatti dimostrato che l'ascorbato può stimolare direttamente la sintesi di collagene attivando al sua trascrizione e stabilizzando l'mRNA del procollagene [5].

Oltre alla sua capacità di aumentare la produzione di collagene, la vitamina C può anche aiutare a preservare il collagene già esistente; l'acido L-ascorbico applicato topicamente ha infatti dimostrato di riuscire a down-regolare gli enzimi responsabili della degradazione del collagene [6].

Integratori di Collagene Idrolizzato

Per quanto esposto nell'articolo un buon integratore di collagene dovrebbe contenere:

  • collagene idrolizzato, preferibilmente di origine marina (collagene di pesce idrolizzato)
  • vitamina C
  • antiossidanti
  • coadiuvanti in grado di stimolare la sintesi di collagene, come ad esempio gli estratti di centella asiatica

In un contesto sempre più ricco di fake news, falsi guru e false recensioni, l'analisi dell'etichetta rappresenta l'unico elemento in grado di esprimere obiettivamente la qualità di un integratore di collagene.

Abbiamo pertanto stilato la seguente tabella, che confronta i valori nutrizionali degli integratori di collagene più conosciuti e venduti. Le caselle verdi favoriscono la rapida identificazione del miglior integratore in relazione all'elemento considerato.

Signasol® Beautiful Skin X115®+Plus2 Biocollagenix ® Gold Collagen®
Prezzo di listino Euro 62,90 67 39 42
Giorni di Trattamento Giorni 28 15 10 10
Costo per giorno di Trattamento Euro 2,25 4,46 / 3,6* 3,90 4,20
Collagene marino idrolizzato g 2,5 5 5 5
Acido ialuronico mg Non presente 100 20 20
Vitamina C mg 80 300 80 80
Resveratrolo mg Non presente 147 50 Non presente
Coenzima Q10 mg Non presente 12,5 Non presente Non presente
Polifenoli da Cacao mg Non presente 12 Non presente Non presente
Vitamina E mg 2,5 15 Non presente 6
Acido ellagico (da melograno) mcg Non presente 5 Non presente Non presente
Oleuropeina (da foglie di ulivo) mg Non presente 0.96 Non presente Non presente
Astaxantina mg Non presente 1 Non presente Non presente
Biotina mcg 50 100 Non presente 50
Vitamina B6 mg 0,21 2 Non presente 1,4
Mirtillo mg Non presente Non presente 150 Non presente
Vitamina B2 mg 0,21 Non presente Non presente Non presente
Vitamina B12 mcg 0,375 Non presente Non presente Non presente
Zinco mg 3 5 1.5 1.5
Rame mg 0,15 2 0,5 0.15
Echinacoside da Echinacea a. mg Non presente 3,2 Non presente Non presente
Derivati triterpenici da Centella asiatica mg Non presente 30 Non presente Non presente
Acido Folico mcg Non presente 100 Non presente Non presente
Vitamina D3 mcg Non presente 2 Non presente Non presente
* costo calcolato togliendo il valore commerciale della crema antirughe omaggio

Chi più spende meno spende?

Questo proverbio - che ricorda come chi spende di più per acquistare prodotti di qualità abbia un rischio inferiore di subire disagi e problemi che comportano ulteriori spese, vanificando il risparmio iniziale - sembra applicarsi anche agli integratori di collagene.

Considerando l'effettiva quantità dei nutrienti apportati, appare evidente come il prodotto più costoso (X115®+Plus2) sia allo stesso tempo quello nettamente più conveniente.

Deversi elementi - oltre al maggior contenuto di attivi - concorrono a rendere X115®+Plus2 il miglior integratore antirughe a base di collagene presente sul mercato:

  • Doppia Formula Day & Night: di fatto questo prodotto è costituito da due diversi integratori con due formule distinte:
    • Di giorno la pelle è maggiormente esposta ai fattori pro-ossidanti (come raggi solari, inquinanti e radicali liberi prodotti dal metabolismo corporeo); gli attivi dei Flaconcini Day sostengono le difese antiossidanti cutanee
    • Durante il riposo notturno, si attivano i processi rigenerativi della pelle; le Bustine Night apportano collagene, acido ialuronico e altri nutrienti utili per l'azione nutriente, biostimolante e ristrutturante
  • Flaconcini Monodose Bifasici: come mostrato nel video sottostante, il tappo serbatoio dei Flaconcini Day contiene 6 Complessi Antiossidanti Puri e Biologicamente Attivi, protetti dall'ossidazione fino al momento dell'uso.
    Si tratta di un vantaggio importantissimo rispetto ad altri prodotti simili (come Gold Collagen, Signasol e Biocollagenix) perché in ambiente acquoso alcuni nutrienti (come la vitamina C, il coenzima Q10 e l'acido lipoico) si degradano rapidamente perdendo buona parte della loro attività biologica.
Il modo più semplice per acquistare X115®+Plus2 è dal sito ufficiale www.x115.it/shop/ ma lo puoi trovare anche su amazon e sui siti di alcune farmacie online. Più difficile trovarlo in farmacia: puoi trovare l'elenco delle farmacie autorizzate cliccando qui. Integratore Collagene Idrolizzato

A conti fatti, quindi, X115®+Plus2 è un integratore molto più conveniente, di qualità e potenzialmente efficace rispetto agli altri Integratori di Collagene Idrolizzato

SPERO DI ESSERTI STATA UTILE!

Se ti servono altri consigli, hai domande sugli integratori di collagene o vuoi ricevere un'opinione su altri prodotti scrivimi all'indirizzo:
mary chiocciola collageneliquido.com
NOTA BENE: Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in questo sito, potrei ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi, le promozioni e la disponibilità delle creme antirughe e degli integratori di collagene idrolizzato recensiti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo; ti invito quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Domande e Risposte Ricevute

Recensione su X115®+Plus2 ® - Vedi anche: Nuovo X115®+Plus 2020

Recensione su BioCollagenix ®

Recensione su Pure Gold Collagen ®

Recensione su Signasol ®

Recensione su Imedeen Prime Renewal ™

Recensione su Imedeen Time Perfection ™

Opinione su Truvivity By Nutrilite

Altri Articoli Informativi

Collagene Idrolizzato

Integratori Antiossidanti

Integratori Antirughe con Acido Ialuronico

Miglior Antirughe - Creme Antirughe Migliori e Integratori Efficaci

Sieri Viso - Gli Ingredienti Migliori e i Prodotti più Efficaci

Macchie della Pelle - Cure e Rimedi Efficaci

Filler all'Acido Ialuronico

Privacy e Cookie Policy