LE MIE ESPERIENZE CON IL COLLAGENE

L'INTEGRATORE CHE AIUTA LA PELLE A RIMANERE GIOVANE

Filler Acido Ialuronico | Risultati, Benefici, Effetti Collaterali

Generalità

Invecchiamento ed Effetti sulla Pelle

Il segno distintivo dell'invecchiamento della pelle del viso è la perdita di volume sottocutaneo, spesso associata a una serie di modifiche estetiche che spaziano dalla formazione di rughe alla comparsa di macchie sulla pelle, dalla perdita di elasticità cutanea, all'atrofia della pelle.

Pur trattandosi di un fenomeno fisiologico e inarrestabile, l'alterazione strutturale di alcuni tratti del volto può ripercuotersi negativamente nella psicologia di uomini e donne, sempre più attenti al proprio aspetto.

Per far fronte a un simile cambiamento nell'arco degli anni, si può ricorrere a una serie di strategie preventive/correttive, che possono includere:

Tra queste tecniche di bellezza, i fillers stanno attualmente riscuotendo un crescente interesse nella medicina estetica, ponendosi come un rimedio antiage efficace e sicuro.

Filler Acido Ialuronico

Fillers all'Acido ialuronico

I fillers all'acido ialuronico svolgono un ruolo fondamentale nella correzione degli inestetismi associati al photoaging, in particolare per migliorare:

  • pieghe nasolabiali;
  • linee verticali delle labbra;
  • assottigliamento del labbro;
  • svuotamento del volume delle guance.

Fillers: cosa sono?

Significato

Per definizione, i fillers sono sostanze iniettabili sottopelle, dedicati alla correzione o al ritocco di alcuni inestetismi del viso - quali in particolare rughe o cicatrici - o al ripristino di volumi perduti (es. zigomi e labbra).

I fillers rappresentano un valido supporto alla chirurgia plastica, e un completamento ai classici trattamenti cosmetici antiaging.

Acido Ialuronico

Che Cos'è?

L'acido ialuronico - o ialuronano - è un glucosaminoglicano costituito da unità disaccaridiche non solforate di acido glucuronico e N-acetilglucosamina che si ripetono, dando origine a un polisaccaride ad alto peso molecolare.

Insieme a collagene ed elastina, l'acido ialuronico è uno degli elementi compositivi della matrice extracellulare di differenti tessuti animali, compreso il derma.

Caratteristiche e Funzioni

Le principali caratteristiche dell'acido ialuronico si possono così riassumere:

  • è una molecola altamente idrofila, in grado cioè di attirare e trattenere molecole d'acqua: il tessuto in cui l'acido ialuronico viene iniettato appare reidratato grazie alla formazione di un gel;
  • agisce come umettante e mantiene la pelle idratata e turgida;
  • è efficace come riempitivo nel trattamento di alcuni segni dell'invecchiamento; per questo, agisce con una sorta di "effetto lifting" nella zona in cui viene applicato o iniettato;
  • non mostra specificità di tessuto: questa caratteristica viene sfruttata per minimizzare effetti indesiderati, quali reazioni immunologiche o rigetto.

Filler nella Storia

L'evoluzione del Filler di Acido Ialuronico

Primi Filler di Collagene Bovino

Tra le prime sostanze ad essere iniettate sottopelle come filler si ricorda il collagene bovino, che sembrava efficace soprattutto per curare l'acne, alleggerire le cicatrici traumatiche del viso e le linee profonde della pelle 1, 2.

Tuttavia, i filler di collagene bovino richiedevano sempre un test cutaneo intradermico prima dell'iniezione, per osservare eventuali reazioni, che potevano includere:

  • ipersensibilità;
  • arrossamento;
  • eritema;
  • indurimento nel sito di iniezione e prurito localizzato 1, 2.

Il primo filler dermico a base di acido ialuronico fu sviluppato nel 1989 3, per cercare una soluzione alle iniezioni di collagene bovino.

Così, ricercando altre sostanze con una bassa immunogenicità e con un'elevata biocompatibilità, venne individuato l'acido ialuronico.

Lo sapevi che...

In passato, l'acido ialuronico veniva ricavato dalle le creste di gallo: grazie al perfezionamento della Ricerca, è stato possibile ottenere in laboratorio un acido ialuronico a bassissima immunogenicità, direttamente dalla fermentazione batterica 4.

Confronto tra Fillers di Acido Ialuronico

Quali sono i Filler di Acido Ialuronico più popolari?

I filler di acido ialuronico attualmente disponibili non sono tutti uguali. Infatti, si differenziano in base a:

  • fonte di acido ialuronico (animale o batterica);
  • concentrazione di acido ialuronico/siringa: i filler con acido ialuronico a concentrazione di 20mg/g o più sono considerati ideali;
  • dimensione delle particelle (calibro);
  • numero di legami crociati tra le molecole (cross-linking o consistenza del gel), efficaci per stabilizzare il prodotto;
  • presenza di anestetico locale nella siringa;
  • altre caratteristiche utili a ridurre al minimo lo sviluppo di possibili reazioni immunologiche.

Tra i più noti e popolari filler di acido ialuronico, ricordiamo Hylaform, Restylane, Belotero, Juvederm.

Nome commerciale

Caratteristiche

Hyalaform

  • È stato il primo dei filler disponibili negli USA, derivato dalle creste di gallo;
  • È indicato per il trattamento delle rughe e pieghe del viso, da moderate a gravi;
  • Non è raccomandato come riempitivo delle labbra;
  • L'effetto dura 3-4 mesi;
  • Le reazioni avverse sono poco significative 5.

Restylane

  • È stato approvato dalla FDA nel dicembre 2003;
  • L'acido ialuronico è ottenuto per fermentazione di streptococchi equini;
  • È efficace per la correzione profonda delle rughe, per volumizzare le labbra e per la correzione della piega nasolabiale e le pieghe glabellari (tra le sopracciglia);
  • È stato utilizzato con successo anche nel trattamento delle deformità della depressione lacrimale;
  • Le reazioni avverse non sono preoccupanti, e possono includere lievi reazioni locali nel sito di iniezione e dolore durante la seduta;
  • Rappresenta il trattamento di prima scelta per la maggior parte dei pazienti.

Belotero

  • È un gel reticolato monofasico non animale, sviluppato secondo una tecnologia a matrice brevettata, attualmente ancora in fase di sperimentazione clinica nel mercato statunitense 4;
  • È efficace principalmente per la correzione delle linee sottili.

 

Juvederm
  • È l'ultimo dei filler, sviluppato negli USA, approvato dalla FDA nel 2006;
  • È prodotto per fermentazione batterica di streptococchi equini;
  • È disponibile in più formulazioni a differente concentrazione;
  • È efficace per rughe profonde e inestetismi cutanei, solchi profondi (es. pieghe nasolabiali);
  • Si inietta molto facilmente;
  • Assicura alla pelle un aspetto molto naturale;
  • È più efficaci rispetto ai filler di collagene bovino;
  • L'efficacia è stimata intorno agli 8-12 mesi;
  • Produce effetti collaterali lievi-moderati nel sito di iniezione;
  • Non si sono registrati effetti collaterali nel lungo termine.

Tipi di Fillers

Non solo Acido Ialuronico

I fillers si distinguono in base a:

  • sostanza utilizzata;
  • durata dell'effetto assicurato dalla stessa.

A tale scopo, si classificano:

  • fillers riassorbibili: sono riempitivi temporanei, formulati con sostanze che, nell'arco di 3-10 mesi, vengono completamente metabolizzate dall'organismo (dunque perdono la loro efficacia). Le sostanze più utilizzate sono:
    • Acido ialuronico;
    • Collagene;
    • Acido polilattico.
  • Fillers semipermanenti: sono riempitivi riassorbiti lentamente dall'organismo, indicati per volumizzare zigomi e labbra, ma efficaci anche contro le rughe profonde del viso. Il loro effetto può durare fino a tre anni. Tra i fillers semipermanenti più noti, si annoverano:
    • Idrossiapatite di calcio;
    • Microsferule di polimetilmetacrilato.
  • Fillers non riassorbibili (permanenti): il silicone e la poliacriliammide sono i capostipiti di questa categoria. Sono fillers permanenti perché l'organismo non riesce a metabolizzarli. Sono indicati per correggere rughe e pieghe molto profonde.

Fillers e Altri Rimedi in Medicina Estetica

Botulino, Peeling, Laser, Microdermoabrasione

In questi ultimi anni, nell'armamentario dei prodotti sfruttati in medicina estetica per il trattamento dei segni dell'invecchiamento, sono stati introdotti i fillers.

In un recente sondaggio condotto dall'American Society for Aesthetic Plastic Surgery, è stata stilata una lista delle tecniche più popolari per il trattamento delle linee d'espressione.

In ordine di popolarità, le tecniche mini-invasive più apprezzate contro i segni dell'invecchiamento sono:

  • iniezioni di tossina botulinica: una volta iniettato, il botulino agisce bloccando temporaneamente i segnali nervosi e le contrazioni muscolari, portando a un miglioramento di alcune condizioni muscolari, utile per alleggerire le piccole rughe o per prevenirle;
  • tecnica laser CO2 antirughe: efficace contro la rimozione di inestetismi, quali rughe, macchie solari, cicatrici da traumi;
  • peeling chimici: è una tecnica estetica in cui, attraverso l'applicazione di sostanze chimiche sulla pelle, si assicura un'efficace azione esfoliante. Lo scopo della tecnica è stimolare il turnover cellulare, per ottenere una pelle luminosa, elastica, efficace nella rimozione di macchie della pelle, cicatrici post-acneiche, smagliature e rughe;
  • microdermoabrasione: è una tecnica delicata, che consiste nella rimozione di rughe, macchie della pelle, cicatrici e smagliature mediante l'utilizzo di una punta abrasiva, in grado di eliminare gli strati superficiali della pelle. Per questa potenzialità, la tecnica viene sfruttata anche contro i segni del tempo;
  • filler all'acido ialuronico.

Acido Ialuronico Vs Botulino

Principali Differenze tra Iniezioni di Botulino e Filler di Acido Ialuronico

Secondo l'American Society of Plastic Surgeons (ASPS), nel 2015, oltre 9 milioni di persone si sono sottoposte a sedute di medicina estetica basate sull'inoculazione di sostanze sottopelle per porre rimedio a rughe e altri inestetismi del volto 6.

Considerata l'attuale popolarità delle cosiddette "punturine", è doveroso approfondire l'altra sostanza che, insieme all'acido ialuronico, si sta contendendo il primato: la tossina botulinica.

In tabella, sono riportate le principali differenze tra i filler di acido ialuronico e le iniezioni di tossina botulinica.

 

Come agisce

Indicazioni principali

Filler di acido ialuronico

Agisce come sostanza riempitiva: l'acido ialuronico reidrata il tessuto attraverso la formazione di un gel, favorendo il riempimento di solchi cutanei e mascherando i vari segni del tempo.

  • Contorni del viso poco definiti;
  • solchi perioculari;
  • rughe glabellari;
  • pieghe naso-labiali;
  • rughe della bocca;
  • rughe frontali;
  • cicatrici del volto (es. lasciate dall'acne);
  • labbra/zigomi svuotati.

 

Iniezioni di tossina botulinica

Agisce bloccando temporaneamente i segnali nervosi e le contrazioni muscolari; pertanto, si assiste a un miglioramento di alcune condizioni muscolari, utile per alleggerire le piccole rughe o a prevenirle.

  • Linee orizzontali della fronte;
  • linee periorbitali;
  • linee delle pieghe naso-labiali;
  • segni perilabiali;
  • bande platismali spesse presenti intorno al collo.

In generale, le iniezioni di botulino sono efficaci per combattere rughe e solchi cutanei associati ad ipertono muscolare dei muscoli mimici facciali.

Non sono efficaci come riempimento di labbra/zigomi.

 

Fillers Ideale

Caratteristiche Ideali di un Filler Perfetto

Un filler all'acido ialuronico ideale, dovrebbe soddisfare una serie di caratteristiche:

  • facile da iniettare;
  • garantire risultati immediati;
  • effetto garantito nel tempo (12-24 mesi);
  • indolore durante l'iniezione;
  • anallergico;
  • non cancerogeno;
  • non teratogeno (ovvero non produrre anomalie/malformazioni nell'embrione);
  • rimanere circoscritto nella zona in cui è stato iniettato;
  • essere a basso rischio di effetti collaterali;
  • avere un prezzo conveniente, sia per il medico, sia per il paziente.

Inoltre, prima di essere iniettato, il filler dovrebbe:

  • essere conservabile a temperatura ambiente;
  • avere una lunga durata.

Indicazioni

Campi d'Applicazione

I filler all'acido ialuronico sono indicati per la correzione degli inestetismi e dei segni del tempo.

In particolare, i fillers all'acido ialuronico sono indicati per la correzione estetica di inestetismi come:

  • depressioni facciali dovute a traumi o all'età, quali ad esempio;
    • solchi perioculari;
    • rughe glabellari;
    • rughe della bocca;
    • rughe frontali;
    • pieghe nasolabiali;
    • linee verticali perilabiali;
    • rughe d'espressione.
    • cicatrici del volto (es. lasciate dall'acne).
  • occhiaie;
  • contorni del viso poco definiti.

Inoltre, l'inoculazione di acido ialuronico agisce come perfetto riempitivo di:

  • labbra;
  • zigomi;
  • guance.

Prima del Filler

Cosa Fare Prima del Trattamento

Nonostante sia un trattamento semplice e mini-invasivo, prima della seduta è importante rispettare alcune strategie comportamentali per minimizzare il rischio di reazioni avverse e ottimizzare il risultato finale.

Per questo, prima di sottoporsi a un'iniezione intradermica di filler all'acido ialuronico, è importante:

  • rivolgersi a un medico competente, specializzato in filler, il quale sottoporrà il paziente a un colloquio per indagare sulla sua storia clinica e sul suo stato di salute;
  • informare il medico su eventuali trattamenti estetici eseguiti in precedenza per correggere inestetismi della pelle (es. iniezioni di botulino, lipofilling, altre tecniche iniettive per aumentare il volume dei tessuti ecc.);
  • discutere con il medico di eventuali timori;
  • avvisare il medico in caso di gravidanza, anche se presunta;
  • discutere con il medico nell'eventualità di eseguire un test intradermico preliminare per osservare come la pelle reagisce all'iniezione di acido ialuronico.

Procedura

Durante il Filler

Le sedute di trattamento con fillers di acido ialuronico sono piuttosto veloci: la durata varia da 15 a 60 minuti, in base alla zona da trattare e al tipo di inestetismo.

Durante la seduta:

  • il medico inizia con un'accurata disinfezione della zona;
  • se richiesto, il medico può intorpidire la zona da trattare con ghiaccio oppure con anestetici locali (creme a base di lidocaina);
  • il filler viene iniettato attraverso l'utilizzo di siringhe pre-riempite, dotate di un ago ultra-sottile, per provocare poco dolore;
  • l'ago viene spinto pochi millimetri sotto lo strato superficiale della pelle;
  • dopo le iniezioni, il medico massaggia la zona trattata.

Dopo il Filler

Come Appare la Pelle Immediatamente dopo il Filler

Immediatamente dopo la seduta, la cute appena trattata potrà apparire arrossata e leggermente gonfia.

Simili effetti collaterali sono considerati normali, e i segni scompariranno nelle successive ore.

Risultati

I risultati forniti dai filler all'acido ialuronico sono positivi per la maggior parte dei pazienti trattati.

Già dopo 1-2 giorni:

  • la pelle appare ringiovanita e rimpolpata;
  • l'effetto naturale è molto gradevole e delicato, privo di artificialità;
  • il volto è più luminoso, mantenendo la propria naturalezza.

Durata dell'Effetto dei Fillers all'Acido Ialuronico

I risultati dei fillers all'acido ialuronico sono temporanei: secondo l'American Board of Cosmetic Surgery 7, l'effetto ha una durata variabile dai 6 ai 12 mesi: al termine del periodo, la pelle trattata potrebbe richiedere un nuovo trattamento.

Attualmente, si stanno studiando dei filler di acido ialuronico dalla durata superiore ai 12 mesi.

Cosa Fare dopo il Filler

Come Comportarsi dopo il Filler?

Il trattamento con i filler è mini-invasivo, dunque, nella maggior parte dei casi, il paziente può tornare alle proprie attività quotidiane.

Dopo una seduta di filler all'acido ialuronico, il paziente dovrebbe rispettare altri comportamenti utili, di seguito riportati:

  • non esporsi al sole per i 10-14 giorni successivi al trattamento;
  • non sdraiarsi, strofinare o massaggiare la zona trattata nelle ore successive al trattamento;
  • non truccarsi per almeno 12 ore dopo il trattamento;
  • evitare saune e bagni turchi;
  • evitare di esercitare pressione e/o manipolare l'area trattata.

Reazioni Avverse

Sebbene sicuro e ben tollerato dalla pelle, l'acido ialuronico iniettato sotto pelle può provocare reazioni avverse, variabili da persona a persona, che possono ripercuotersi sia nel breve che nel lungo termine.

Effetti Collaterali a Breve Termine

Nei giorni successivi alle iniezioni di acido ialuronico, la pelle può manifestare alcune reazioni avverse, alcune comuni, altre più rare.

Effetti Collaterali Comuni

Effetti Collaterali poco Comuni

  • Ematomi;
  • ecchimosi;
  • prurito localizzato;
  • noduli;
  • perdita di sangue dal sito d'iniezione;
  • rossore.
  • Intorpidimenti;
  • occlusione vascolare;
  • variazione della cromia della pelle, con assunzione di un colorito bluastro;
  • vesciche e cisti;
  • reazioni allergiche all'acido ialuronico (rare);
  • cecità (condizione che si manifesta quando il filler viene accidentalmente iniettato in un'arteria, bloccando così il flusso di sangue agli occhi) 8;
  • infezioni;
  • perdita del filler attraverso il sito di iniezione;
  • formazione di noduli attorno al sito di iniezione;
  • granulomi;
  • lesione ai vasi sanguigni.

Note

Normalmente, le reazioni più comuni potrebbero comparire immediatamente dopo le iniezioni, e protrarsi per 7-14 giorni.

Effetti Collaterali a Lungo Termine

Gli appassionati di punturine di acido ialuronico possono andare incontro a un fenomeno alquanto bizzarro, soprattutto nel lungo termine, a seguito di ripetute sedute di filler.

Le continue iniezioni di acido ialuronico possono provocare un paradossale invecchiamento precoce della pelle, probabilmente legato a un'alterazione della normale funzione biosintetica cellulare:

  • essendo fornito dall'esterno, l'attività dei fibroblasti di sintetizzare acido ialuronico viene rallentata a causa di un mancato stimolo nella produzione;
  • vengono iper-stimolate le metalloproteinasi, enzimi specializzati nella degradazione dell'acido ialuronico.

La soluzione per prevenire l'alterazione della fisiologica attività dei fibroblasti è richiedere dei filler formulati con frammenti di acido ialuronico a basso peso molecolare, da associare a molecole ad azione biostimolante sui fibroblasti (es. integratori di collagene/acido ialuronico da assumere per bocca).

Controindicazioni

Chi non Dovrebbe sottoporsi a un Trattamento con Filler di Acido Ialuronico?

Le controindicazioni d'uso legate ai fillers all'acido ialuronico riguardano:

  • gravidanza e allattamento;
  • età inferiore ai 21 anni;
  • terapia con farmaci fluidificanti del sangue;
  • malattie e disordini neuromuscolari;
  • malattie sistemiche autoimmuni;
  • diabete;
  • malattie gravi della pelle;
  • persone predisposte a cheloidi;
  • malattie infettive indotte da streptococco;
  • infiammazione o altre condizioni dermatologiche della sede da trattare.

Previo consenso del medico, i pazienti in terapia immunosoppressiva 9 possono sottoporsi a iniezioni di acido ialuronico, ma la frequenza d'applicazione dev'essere attentamente valutata.

Vantaggi e Svantaggi

Pro e Contro dei Filler all'Acido Ialuronico

L'idea di sottoporsi a una seduta di medicina estetica, per quanto sicura e relativamente indolore, può far sorgere dei dubbi, soprattutto a chi non si è ancora affidato a simili trattamenti di bellezza.

Per valutare rischi e benefici, in tabella sono riportati i principali vantaggi e svantaggi legati ai fillers all'acido ialuronico.

Svantaggi

Svantaggi

  • è una procedura mini-invasiva: non comporta incisioni né anestesia generale;
  • è una tecnica che, nelle persone sane, non genera gravi effetti collaterali;
  • la ripresa delle normali attività quotidiane può avvenire immediatamente dopo la seduta;
  • è efficace per correggere piccoli inestetismi legati all'invecchiamento;
  • assicura alla pelle un effetto naturale.
  • si può percepire un lieve dolore durante le iniezioni;
  • la tecnica non è priva di effetti collaterali;
  • necessità di ripetere le iniezioni nel tempo;
  • prezzo piuttosto elevato (variabile da 300 a 600 euro/seduta).

 

Prolungare l'Effetto

Potenziare l'effetto Antiaging dei Filler

Pur essendo una strategia molto efficace, i fillers all'acido ialuronico non possono, da soli, far miracoli; pertanto, sono state individuate alcune strategie utili per rafforzare l'azione benefica delle iniezioni di acido ialuronico, potendo così posticipare le successive sedute di "rinnovo".

Alimentazione e Stile di Vita

Per prima cosa, va ricordata l'importanza di seguire uno stile di vita sano e un'alimentazione adeguata, indirizzati a mantenere la pelle giovane e sana, più a lungo; pertanto, si consiglia di:

  • seguire un'alimentazione ricca di antiossidanti;
  • assumere alimenti ricchi di collagene;
  • evitare il fumo di sigaretta (e sostanze tossiche associate);
  • limitare i carboidrati: gli zuccheri possono interferire con la capacità di auto-rigenerazione del collagene 10, velocizzando il processo di invecchiamento della pelle;
  • evitare l'esagerata esposizione al sole (soprattutto in assenza di protezione solare), condizione che potrebbe ridurre l'attività dei fibroblasti 11;
  • bere molta acqua per assicurare una corretta idratazione all'organismo.

Alimentazione e Stile di Vita

Oltre alla cura della propria alimentazione, per mantenersi giovani, la pelle ha bisogno di ulteriori attenzioni: a tale scopo, l'applicazione di creme e sieri, unita alla supplementazione di integratori antiage rappresenta una strategia davvero efficace per rallentare l'avanzamento dell'orologio biologico.

 

Caratteristiche

Principi attivi più noti

Creme e sieri antiage

Il siero si applica sempre dopo la detersione del viso ma prima della crema antiage: in questo modo vengono potenziate reciprocamente le attività dei due cosmetici.

  • acido ialuronico;
  • collagene,
  • vitamine di bellezza (vitamina A, C ed E);
  • allantoina;
  • pantenolo;
  • acido lipoico;
  • sostanze emollienti.

 

Integratori antiage (noti anche come filler nutraceutici)

Le molecole biologicamente attive presenti negli integratori vengono assunte per bocca e veicolate dal sangue per raggiungere la cute; in questa sede, viene stimolata la sintesi di acido ialuronico, potendo così prevenire la sua naturale degradazione.

Gli integratori antirughe sono disponibili sotto forma di compresse, polvere o, per chi ama la praticità, anche in comodi flaconi da bere

Scopri di più sui Migliori Integratori di Collagene da Bere.

  • acido ialuronico;
  • collagene marino;
  • vitamina C,
  • resveratrolo;
  • centella asiatica.

 

L'utilizzo combinato di siero-crema-integratore antiage rappresenta un valido supporto per aumentare la durata degli effetti ottenuti con i filler all'acido ialuronico.

In tal senso il trattamento nutri-cosmetico X115® Antiage System rappresenta l'eccellenza in termini di quantità e biodisponibilità di attivi sinergici, che agiscono dall'interno e dell'esterno con un'azione biostimolante e ritrutturante.

Avvertenze

Informazioni Importanti per il Paziente

Prima di sottoporsi a una seduta di filler all'acido ialuronico è importante essere a conoscenza di alcune informazioni:

  • in presenza di infezioni della pelle, le iniezioni di filler devono essere posticipate fino a guarigione completa;
  • sospendere un'eventuale terapia fluidificante del sangue (es. aspirina, ibuprofene ecc.), nelle 2 settimane prima dell'iniezione, dopo averne discusso con il proprio medico;
  • non sottoporsi a filler all'acido ialuronico in associazione ad altre tecniche di medicina estetica (es. laser-terapia, dermoabrasione, o tecniche per il trattamento delle macchie della pelle).

SPERO DI ESSERTI STATA UTILE!

Se ti servono altri consigli, hai domande sugli integratori di collagene o vuoi ricevere un'opinione su altri prodotti scrivimi all'indirizzo:
mary chiocciola collageneliquido.com
NOTA BENE: Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in questo sito, potrei ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi, le promozioni e la disponibilità delle creme antirughe e degli integratori di collagene idrolizzato recensiti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo; ti invito quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Domande e Risposte Ricevute

Recensione su X115®+Plus2 ® - Vedi anche: Nuovo X115®+Plus 2020

Recensione su BioCollagenix ®

Recensione su Pure Gold Collagen ®

Recensione su Signasol ®

Recensione su Imedeen Prime Renewal ™

Recensione su Imedeen Time Perfection ™

Opinione su Truvivity By Nutrilite

Altri Articoli Informativi

Collagene Idrolizzato

Integratori Antiossidanti

Integratori Antirughe con Acido Ialuronico

Miglior Antirughe - Creme Antirughe Migliori e Integratori Efficaci

Sieri Viso - Gli Ingredienti Migliori e i Prodotti più Efficaci

Macchie della Pelle - Cure e Rimedi Efficaci

Filler all'Acido Ialuronico

Privacy e Cookie Policy